lingue

italiano
Conversazione (1998)

Conversazione è il mio primo lavoro video: nasce dalla serie fotografica delle persone viste da vicino (in Rumore di fondo) e anche dalla serie delle pieghe. Ho capito che dovevo riflettere su ciò che sta sotto il livello della conversazione, oltre quello che diamo per scontato. Anche qui quello che sta ai margini della visione, quello che cade fuori dalla nostra coscienza è portato al centro, “monumentalizzato”.Dieci monitor sono disposti in cerchio e mostrano dei dettagli, immagini frammentarie dei corpi di dieci persone – ginocchia, nuche, piedi, eccetera – mentre si muovono impercettibilmente. Non ci sono parole: il focus è sul respiro, che sta sotto la conversazione, e che qui è portato in primo piano.